Quell’abbagliante assenza di luce

Una collaborazione fra associazioni:
Elicriso e Nexus Arti e Didattica,
col sostegno della Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato;
↓ una nuova performance

image: Titolo

image: PrisonerUn uomo rinchiuso per diciotto anni in una prigione nascosta nel deserto del Marocco, sepolto vivo insieme ad altri prigionieri in un buio impenetrabile.

Migliaia di giorni di privazione assoluta, in cui la vita si spoglia di tutto per toccare il punto più estremo dell’esistenza individuale. I sogni e le emozioni, le ossessioni, i racconti salvifici, la fratellanza, la fede: nel vuoto della tenebra l’intangibile prende corpo facendo della vita interiore il teatro di molteplici narrazioni.

Prendendo spunto da una storia vera e dalla testimonianza di un ex detenuto, lo scrittore franco-marocchino Tahar Ben Jelloun arriva a sfiorare il mistero della sopravvivenza: quando la vita perde ogni appiglio la tensione etica lancia la sua sfida all’annullamento dell’essere umano.

image: porzione di locandina
Porzione della locandina della 76° Festa del Teatro a San Miniato

La performance è una riduzione dal romanzo di JellounCette aveuglante absence de lumière (in edizione italiana “Il libro del buio”), di cui le associazioni vennero a conoscenza già anni addietro e su cui iniziarono a riflettere e lavorare per ottenerne una sintesi e un’adeguata resa scenica: attore, musicista e -per l’occasione- un allestimento specifico dell’artista Luca Macchi.
Per le sue peculiarità di testimonianza e accusa dei trattamenti disumani nei confronti dei detenuti, Amnesty International concesse a suo tempo e ha confermato oggi il proprio patrocinio al lavoro.

Saremo in scena per la prima (e ultima?) volta in occasione della 76° Festa del Teatro a San Miniato, all’interno del suggestivo Oratorio di Sant’Urbano a San Miniato, raggiungibile dalla cosiddetta “via Angelica”.
Per prenotare e per altre informazioni potete far riferimento alla segreteria del Dramma Popolare, che gestisce l’organizzazione: www.drammapopolare.it | 0571 400955
e alla pagina su DIY Ticket (la piattaforma che si occupa della prevendita).

Vi lasciamo con una breve registrazione audio tratta dalle nostre prove.

      1. Quell’abbagliante assenza di luce (estratto)