G.T.A. LuMaC VII Verso il borgo abbandonato

Edizione di primavera, la VII, di LuMaC (in precedenza PoMaC), il lungo percorso che, come il tortuoso fiume Cecina, dall’entroterra pisano (la partenza è prevista da Santa Luce) sfocia a Marina di Cecina. Per questa occasione, faremo una deviazione verso il suggestivo borgo abbandonato di Monteforte (o Monteforti). La data prevista è sabato 23 marzo.

G.T.A. LuMaC VI Chi va piano, forse arriva.

Tentiamo di nuovo il lungo percorso che, come il tortuoso fiume Cecina, dall’entroterra pisano sfocia sul mare. Una corsa autogestita da Santa Luce a Marina di Cecina, principalmente lungo sentieri, attraverso boschi, su e giù per basse montagne, con il fiume Cecina da attraversare. La lunghezza è circa 51 km, il dislivello positivo circa 1.880 m. La data prevista è sabato 3 giugno.

PoMaC III – Il Racconto §2 attraverso i sentieri di Matilde, fino a fonte del Tiglio

Lasciata la fontanella di Collemontanino, la strada continua a salire, esce dal borgo, si muta in carrareccia e sentiero, inoltrandosi nel bosco sulle colline sovrastanti. Lungo questi piacevoli percorsi sono comparse nuove indicazioni: “i sentieri di Matilde”. Matilde si riferisce appunto a quella contessa di Canossa che anche qui, pare, avesse possedimenti, fra cui la […]