Un pallido cielo Riflessioni di un samurai buddhista

«Quando ero giovane, tenevo un diario in cui annotavo giorno per giorno le cose spiacevoli e i miei errori. Non passava giorno in cui non ne commettessi almeno venti o trenta. Il risultato è…» Yamamoto Tsunetomo era un samurai della prefettura di Saga. All’età di 20 anni incontrò il monaco buddista Tannen; in seguito si risolse di prendere i voti buddisti.

L’ultimo pasto di Gautama

La storia dell’ultimo pasto del Buddha, com’è raccontata nel Mahāparinibbāna-sutta, il sutta 16 del Digha Nikaya (da non confondere con il quasi omonimo Mahāparinirvāṇa Sūtra māhayāna) offre la visione di Gautama a Pāvā, nel boschetto di mango di Cunda il fabbro, mentre lo stesso Cunda offre un eccellente pasto, con diversi cibi fra cui un’ampia […]

ARTE e DHARMA La pratica spirituale e la ricerca artistica: similitudini e analogie

L’Istituto Lama Tzong Khapa presenta “Arte e Dharma”, una serie di incontri con artisti di arte contemporanea, musicisti, artisti emergenti, sul tema della pratica spirituale, a cura e con la conduzione di Elena D’Agostino… Ciò che rende simile la pratica buddhista alla poetica degli artisti: l’arte come meditazione. L’ultimo aggiornamento propone la registrazione audio dell’incontro del 7 dicembre.